Filosofia Indiana I

[:it]

 

PROGRAMMA DEL CORSO

 

 [:en]

prof. Gianluca Magi
(Università di Urbino)

PROGRAMMA DEL CORSO

La prima annualità del corso si propone di offrire allo studente gli elementi essenziali per un’introduzione allo studio della filosofia indiana.
Il corso prenderà in analisi la filosofia indiana antica e si articolerà come segue:

Veda;

Bràhmana e Aranyaka;

Upanishad;

Vita e insegnamento del Buddha;

Gianismo;

Scuole materialistiche.

Testi consigliati:

* G. Magi (a cura di), “Il dharma del sacrificio del mondo. Il Pùrvamìmàmsà Sùtra di Jaimini”, Panozzo/Theut, Rimini 1998.
* G. Magi, “Quaderno indiano”, Scuola Superiore di Filosofia Orientale e Comparativa, Rimini 2002.
* G. Magi, “La Via dell’Umorismo”, Panozzo, Rimini 1998.
* G. Magi, “La filosofia del linguaggio eterno”, Studi Urbinati, 1999.
* Radakrishnan, “La filosofia indiana”, 2 voll., Ashram Vidyà, Roma.
* Vecchiotti, “Introduzione allo studio della filosofia indiana”, QuattroVenti, Urbino 1996.
* Nakamura, “Ways of Thinking of Eastern Peoples”, University of Hawaii Press, Honolulu 1971 (cfr. la sezione sull’India).
* Dasgupta, “A History of Indian Philosophy”, Motilal Banarsidass, Dehli 1975, voll. 1, 2.
* Sharma, “A Critical Survey of Indian Philosophy”, Motilal Banarsidass, Dehli 1987.

 

 [:]