Psicologia Transpersonale I

prof. Mauro Bergonzi
(Istituto Universitario Orientale di Napoli)

PROGRAMMA DEL CORSO

I precursori della psicologia transpersonale: W. James. C.G. Jung e A. Maslow.
Psicologia della meditazione e degli stati di coscienza: Naranjo, Ornstein, R. Deikman, D. Goleman, Fisher, C. Tart e J. Engler.
Il paradigma transpersonale di K. Wilber: una prospettiva critica.
Psicologia del profondo e meditazione: Freud, Fromm, Wellwood, Epstein, Washburn, Molino e R. Langs.
Rassegna critica sulla psicologia del misticismo:
a) I pionieri (W. James, H. Leuba, C.G. Jung, B. Russel).
b) I ‘perennialisti’ (A. Huxley, E. Underhill, N. Smart, Zaehner).
c) I ‘costruttivisti’ (Katz, Gimello).
d) I ‘decostruttivisti’ (Foreman).
Problematiche connesse con la psicologia transpersonale: linguaggio, pensiero concettuale e esperienza mistica; plateau- e peack-experiences; coniunctio oppositorum, dualismo e non-dualismo; problematiche dell’identità.

Testi consigliati:

* M. Bergonzi, Meditazione e psicoterapia a confronto, Paramita, 1982 (1), pp. 11-13.
* M. Bergonzi, La consapevolezza fra psicologia del profondo e meditazione orientale, In/Formazione, 1999 (34-35), pp. 6-27.
* M. Bergonzi, L’atteggiamento transpersonale, Studi Junghiani 10, vol. 5. n. 2, 1999, pp. 91-110.
* M. Bergonzi, Prassi psicoanalitica e prassi meditativa orientale: un confronto interculturale, in Atti del Convegno: Crisi del freudismo e prospettive della scienza dell’uomo, Nuove edizioni romane, Roma 2000, pp. 25-38.
* K. Wilber, J.Engler, D.P.Brown, Le trasformazioni della coscienza, Astrolabio-Ubaldini, Roma 1989.
* A. Molino (a cura di), Psicoanalisi e buddhismo, Raffaello Cortina, Milano 2001.
* C. Tart, Psicologie transpersonali, Crisalide, Spigno Saturnia 1994.
* J. Welwood, L’incontro delle vie, Ubaldini, Roma 1991.